cambiamento Archivi - Master Coach Italia
L’ecologia ai tempi del Coaching

L’ecologia ai tempi del Coaching

Progetto ECO ARO BARI. La mia esperienza formativa sul campo nell’ambito del Coaching comincia da qui. Il Progetto ECO ARO BARI nasce dalla necessità di portare a compimento la realizzazione della “raccolta differenziata porta a porta” nei Comuni della Provincia di Bari. Probabilmente vi starete chiedendo cosa possa avere a che fare tutto ciò col Coaching. Bene, nemmeno io immaginavo quanto potesse essere vera la sensazione che il Coaching, è in tutto ciò che facciamo e nel mondo che ci circonda…certo bisogna avere voglia di guardare in modo diverso ciò che quotidianamente accade sotto i nostri occhi. Così la squadra di Coaching MCI, costituita dai Coaches Daniela Marrocco e Pasquale Adamo e dalle Tutors Rossana Colonna e la sottoscritta Vincenza Tridente, è scesa in campo per motivare e “guidare” verso il “cambiamento” le  “risorse umane” di 4 Aziende responsabili dell’attuazione del Progetto “Motivare al cambiamento”, in questa specifica circostanza, significava far acquisire la “consapevolezza dell’importanza” di quel momento di transizione e del ruolo che gli addetti del settore, come moderni “Batman” della porta accanto, erano chiamati a svolgere. Davvero una bella sfida per i Coaches! Eppure, nonostante la iniziale diffidenza nei confronti di chi li sfidava a reinventarsi, a guardare con occhi diversi al loro ruolo all’interno della società, a collaborare tra loro e sostenersi a vicenda, riconoscendosi pregi e qualità, per facilitare il successo del “cambiamento”… Inaspettatamente, gli addetti ai lavori si sono ritrovati a confrontarsi con semplicità e naturalezza, riscoprendosi compagni di gioco e non avversari, riacquistando fiducia nel reciproco sostegno, abbandonando la diffidenza che ormai da troppo tempo condizionava i loro rapporti di lavoro, riconquistando una...
Coaching per il cambiamento

Coaching per il cambiamento

CAMBIA-MENTO. Volendo giocare un po’ con le parole “Cambia-mento” sembra suggerire un “cambio di mente”. Spesso, però, mostriamo una forte resistenza al cambia-mento, preferendo uno stato d’animo negativo e una sensazione di malessere piuttosto che modificare le proprie abitudini e il proprio stile di vita. Ammettiamolo! Quante volte abbiamo esplicitato le nostre buone intenzioni con frasi del tipo: “vorrei cambiare il mio modo di fare” “vorrei eliminare questa mia abitudine” e poi, abbiamo sistematicamente disatteso l’intenzione di partenza? Perché? Perché il cambia-mento richiede un impegno totale! Comporta entrare in un mondo sconosciuto e abbandonare una realtà consolidata… magari limitante e persino nociva, ma pur sempre “sicura”. Invece, il cambiamento implica una certa dose di stress dovuta all’incertezza e alla paura di affrontare qualcosa di nuovo! Allora, come motivarsi al cambiamento? Ecco alcuni suggerimenti pratici e immediati per iniziare a lavorare sulla resistenza al cambiamento. 1)      Prendete piena consapevolezza dei limiti e delle conseguenze che un certo comportamento limitante ha sulla vostra vita, sulle vostre relazioni e sul vostro benessere psico-fisico. Vi chiedo di fare una vera e propria lista. Mettere per iscritto, comporta una maggiore presa di coscienza della situazione e delle sue ripercussioni. 2)      Poi, pensate a cosa vorreste ottenere. Non vi sto chiedendo di pensare a cosa NON volete, ma al vostro obiettivo. Per esempio, piuttosto che affermare: “non voglio più soffrire in amore” “non voglio più essere così ansioso”, formulate in positivo il vostro obiettivo. “voglio vivere un amore felice” “voglio essere più sereno e tranquillo”. 3)      Individuate cosa potete fare, sia sul piano comportamentale che mentale, per realizzare il vostro obiettivo. Anche in questo caso...
'