dicembre 2015 - Master Coach Italia
Come il tuo futuro ti sta influenzando più del tuo passato

Come il tuo futuro ti sta influenzando più del tuo passato

La vita può essere capita solo all’indietro, ma va vissuta in avanti. Soren Kierkegaard   Quando ci ritroviamo in una situazione di stress o dinanzi ad una difficoltà, spesso rimuginiamo e ricerchiamo le ragioni della nostra insoddisfazione nel passato. Lo fai anche tu? In effetti, le scelte e le azioni che facciamo oggi sono il frutto delle nostre esperienze precedenti ed è normale attribuire una grande importanza al passato. Se ci pensi bene, scoprirai che ci sono indizi del tuo passato nelle tue reazioni, nelle tue abitudini e nelle tue convinzioni. Alcune ti hanno reso più esperto, più cauto, più sicuro di te, altre, invece, hanno innescato delle paure e dei meccanismi di difesa, ed altre ancora sonnecchiano come potenzialità inespresse in attesa di essere risvegliate. Tutte queste cose rendono la valigia del passato molto pesante, ti pare? Sai cosa può rendere più semplice trasportarla? Sapere dove andrai, avere uno scopo! La differenza sta nel riconoscere che non è solo il passato ad avere potere, ma che la tua vita dipende dal tuo futuro! L’aspirazione che ti prefiggi di realizzare parla di te, dei tuoi talenti e dei tuoi desideri, e direziona i tuoi comportamenti facendoli inciampare o filare lisci come l’olio. Quando riconosci il tuo scopo, riconosci il potere che il futuro esercita sulla tua vita. Ti faccio un esempio. Se chiedi a un dottore perché fa il medico forse ti risponderà “perché ho studiato medicina”, una risposta legata al passato. Ma se gli chiedi perché continua a farlo anche quando incontra gravi difficoltà, quando gli eventi lo rattristano e le responsabilità lo pressano, ti dirà che lo...
Che fine ha fatto il tuo sogno nel cassetto?

Che fine ha fatto il tuo sogno nel cassetto?

I sogni sono come le conchiglie che il mare ha depositato sulla riva. Bisogna raccoglierle e ascoltare la loro voce. Romano Battaglia   Sognare fa parte della nostra vita. Sogniamo mentre dormiamo e sogniamo anche ad occhi aperti. Ognuno di noi custodisce in sé un proprio sogno nel cassetto. Quando siamo bambini rispondiamo alla classica domanda Cosa vuoi fare da grande? senza porci limiti: “Voglio fare il medico e l’astronauta”, “Voglio viaggiare per il mondo” “Voglio diventare un Supereroe”, “Voglio curare gli animali”, tutto ci sembra possibile. E la mamma che ci accompagna a letto, baciandoci sulla fronte e sussurrandoci dolcemente Sogni d’oro Anche lei arricchisce la nostra fabbrica dei sogni. La dimensione del sogno, dunque, caratterizza sin da subito la nostra esistenza. Poi accade che, mentre cresciamo, abbiamo l’impressione che i nostri sogni possano solo rimanere tali… Se fino a pochi anni prima tutto appariva chiaro e limpido, in età adulta quel sogno inizia a perdere luce, vitalità, energia e si affievolisce. Come mai succede questo? Può accadere per vari motivi. Accade perché rimaniamo delusi da qualcosa o qualcuno, magari da persone a cui teniamo particolarmente. A volte può accadere perché perdiamo la fiducia in noi stessi, quando, per esempio, ci rendiamo conto di aver fallito in un progetto. Diventiamo insicuri, perché ci preoccupiamo di non deludere le aspettative dei nostri genitori, anziché essere focalizzati su ciò che veramente conta per noi. Possono essere davvero tante le ragioni. Eppure il nostro desiderio di sognare e realizzare ciò che tanto sentiamo rimane dentro di noi. Il sogno si trasforma in una piccola sveglia che risuona nel nostro cuore e...
5 lezioni di Leadership da Star Wars

5 lezioni di Leadership da Star Wars

Cosa hanno a che fare gli Jedi di Star Wars con la Leadership? Apparentemente sono mondi lontani. Infondo, l’Impero e gli Jedi sono realtà nate dalla fantasia di George Lucas, immersi tutti nella tutta umana lotta tra “bene e male”. E se leggessimo così Star Wars, in effetti ci sarebbe da chiederselo ancora: cosa c’entra una cosa come la leadership in una guerra stellare? Tuttavia nell’Universo di Guerre Stellari, gli stili di leadership saltano subito agli occhi: l’Imperatore e Darth Vader con il lato oscuro della Forza contrapposti agli Jedi e di Luke SkyWalker con la loro Forza Universale mossa da emozioni costruttive e dalla resilienza. Modelli diversi, risultati diversi. Uno parte dall’uso dell’ego, delle paure, delle debolezze, dal senso di perdita che inevitabilmente alberga dentro di noi . L’altro usa l’istinto, l’intuito, la conoscenza, la fede e la fiducia in se stessi per attivare processi di resilienza e cambiamento generativi e positivi. Andiamo a conoscere insieme la Forza di questi stili di Leadership e gli spunti che questa riflessione è riuscita a ispirare in un articolo tratto dal magazine Forbes. – Coach Daniela Marrocco   Nell’universo di Star Wars, c’è veramente molto da imparare su cosa NON FARE osservando gli errori fatti dall’Imperatore e da Darth Vader durante la loro sfortunata occupazione come leader dell’Impero Galattico. Ma, per quanto sia divertente imparare dagli errori degli altri, è anche importante avere dei modelli positivi. Per questi non c’è nessuno di meglio a cui rivolgersi che ai cavalieri Jedi. Ecco alcune lezioni che i Jedi possono insegnarvi.   LASCIA ANDARE LA TUA PAURA “Allenati a lasciar andare ogni cosa che...
Si può misurare l’amore?

Si può misurare l’amore?

Ti è mai capitato di vivere l’amore in modo diverso dal tuo partner? Ti sei mai ritrovato ad un certo punto della relazione in cui tu sentivi di dare 100 e di ricevere in cambio solo 70? Nelle relazioni più importanti, soprattutto nei rapporti di coppia, capita di vivere questo “squilibrio” e sento spesso parlare di insoddisfazione dovuta ad una visione differente di manifestare l’amore. Tuttavia, mi piace notare che, questa “dinamica 70-100” accade soprattutto a quelle coppie che si amano davvero, dove l’amore è una forza che unisce. Eppure qualcosa sembra andare storto. Come se questo amore, proprio in virtù della sua stessa forza, ad un certo punto diventasse più esigente. Cosa succede, allora, quando due persone si amano in modo diverso? Quando l’amore viene vissuto e si manifesta in modo differente? Cosa succede quando tentiamo di misurare l’amore? Probabilmente ci si sentirà meno amati, si vorrebbe di più, come se quell’amore non fosse abbastanza. Forse, sentirai che manca qualcosa e sentirai l’esigenza fisica e mentale di volere di più… Ti è capitato di sentire queste parole? “Io ti amo. So che anche tu mi ami. Eppure, non mi basta. Non è abbastanza per me”. Queste parole ti sembrano come un pugno nello stomaco, come schiaffi che ti fanno male e come graffi che ti lasciano il segno. Hai la sensazione che ti stia per crollare il mondo addosso. Non vorresti crederci! Ma è così… A questo punto provi a darti delle spiegazioni che probabilmente assomiglieranno a delle scuse, pur di non ammettere che c’è un problema, qualcosa non va. L’amore sta per prendere un’altra direzione. E si...
'